Stampa
Categoria: Primi Piatti
Visite: 218

350 g di spaghetti, 24 ricci di mare freschissimi, 1 spicchio di aglio, olio extravergine d’oliva, un ciuffo di prezzemolo fresco, 1 peperoncino, sale.

Tagliate a metà i ricci di mare e raccogliete con un cucchiaino la polpa che c’è all’interno e mettetela in una ciotolina. Prendete una padella capiente, fate imbiondire l’aglio in mezzo bicchiere di olio extravergine, aggiungete il peperoncino e un ciuffo di prezzemolo tagliato finemente e sciogliete la polpa di ricci che avevate tenuto da parte facendola cuocere per un paio di minuti a fuoco medio, non di più. Lessate gli spaghetti in abbondante acqua bollente leggermente salata, scolateli dente e mantecateli nell’intingolo di ricci. Amalgamate il tutto, aggiungendo eventualmente un poco dell’acqua di cottura della pasta e servite.