Stampa
Categoria: Ricette Verdure
Visite: 148

Fagioli gratinati al pomodoro

Per 4 persone: 500 g di fagioli borlotti secchi, una cipolla, tre chiodi di garofano, un rametto di timo, un ciuffo di prezzemolo, due foglie di alloro, due spicchi d'aglio, sale, olio, quattro pomodori maturi, pepe, due foglie di salvia, 100 g di pangrattato, 30 g di burro.

Mettete i fagioli secchi a bagno in una terrina piena di acqua e lasciateli a bagno per almeno dodici ore. Trascorso questo tempo, scolateli e metteteli in una casseruola. Unite la cipolla steccata con i chiodi di garofano, il timo, il prezzemolo, l'alloro e uno dei due spicchi d'aglio a disposizione. Coprite con abbondante acqua bollente e fate cuocere a fiamma dolce per circa due ore, salando un poco a metà cottura e tenendo il recipiente coperto. Se l'acqua dovesse asciugarsi troppo, aggiungetene dell'altra, sempre bollente. Ultimata la cottura, scolate i fagioli ed eliminate la cipolla, l'aglio e gli aromi. Con lo spicchio d'aglio rimasto strofinate energicamente una pirofila, quindi ungetela di olio e mettetevi i fagioli. Pelate i pomodori, divideteli a metà per liberarli dai semi e spappolateli con una forchetta. Distribuite i pomodori sui fagioli, salate, pepate, unite le foglie di salvia, spolverizzate di pangrattato e spargete qua e là qualche fiocchetto di burro. Introducete la pirofila nel forno, riscaldato a 240°, lasciate gratinare i fagioli per circa 15 minuti e servite.