Stampa
ricette - Ricette tipiche siciliane

Ruota di pesce spatola

1 pesce spatola di circa 1 kg., gr. 150 di pangrattato, gr. 50 di formaggio pecorino grattugiato, 1 spicchio d’aglio, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 cucchiaio di uvetta passolina, 1 cucchiaio di pinoli, 1 limone, alcune foglie di alloro, olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Pulite, lavate e sfilettate il pesce in unico filetto. Passate il pangrattato in una padella, con due cucchiai di olio facendolo appena imbiondire ma non tostare; quindi, aggiungete il pecorino grattugiato, l’aglio e il prezzemolo tritati, la passolina e i pinoli, un paio di cucchiai di succo di limone, olio, sale e pepe. Amalgamate bene il tutto e distribuite il composto sui filetti di pesce e arrotolate il tutto, formando una ruota. Fermate il rotolo con degli spiedi in legno in cui avrete infilzato delle foglie di alloro, distribuite ancora del composto sulla superficie del rotolo, qualche goccio d’olio e infornate a 200° fino a quando si sarà formata una crosta ben dorata. Togliete gli spiedi, tagliate a spicchi e servite con fette di limone.

 

 

La spatola o pesce sciabola è una specie dal corpo allungato, nastriforme, schiacciato ai lati e privo di squame; la testa è grande, con una cresta prominente sulla nuca.
La mascella inferiore è più lunga di quella superiore, entrambe sono allungate da un’appendice carnosa ed hanno denti molto acuti e taglienti; la pinna dorsale è bassa e molto allungata, ugualmente quella anale.
Il peduncolo codale è sottile, la coda è piccola e forcuta e la linea laterale è mediana.
La colorazione del corpo è di un bianco-argenteo brillante, formata da un pigmento che si stacca facilmente a contatto delle dita; negli adulti la parte anteriore della pinna dorsale è più scura.
Si riproduce principalmente durante l’estate e l’autunno, si nutre di una grande varietà di pesci, crostacei e cefalopodi e caccia anche pesci di taglia superiore alla propria. Può raggiungere una lunghezza massima di 2 metri e 10 cm, ma è comune da 70 a 90 cm.
È comune in Mediterraneo.
La spatola o pesce sciabola ha ottime carni e può essere consumato fritto o in umido alla marinara.