Baccalà alla brigantesca Stampa
ricette - Da vecchi libri di cucina

Baccalà alla brigantesca

Gr 800 di baccalà già ammollato, gr 250 di patate, mezzo peperone giallo, mezzo peperone rosso e mezzo peperone verde, 1 bicchiere di vino bianco secco, gr 100 di olive nere, 4 pomodori maturi per salsa, mezzo bicchiere di olio di oliva, 1 cipolla, timo, alloro prezzemolo, sale, pepe

Tagliate il baccalà in grandi pezzi e fateli friggere in un tegame in abbondante olio. Nel frattempo, pelate le patate, pelate i pomodori e tagliate entrambi a pezzi non troppo piccoli; poi, affettate la cipolla e tagliate a larghe strisce i peperoni dopo averli puliti e privati dei semi. A questo punto, mettete le verdure tutte insieme in un tegame con un poco di olio e cuocete per circa 5 minuti a fiamma moderata per insaporirle; quindi, in una pirofila capiente, disponete a strati alternati i pezzi di baccalà e le verdure senza salare. Pepate e aggiungete sull'ultimo strato timo, alloro e prezzemolo.
Bagnate con il vino, mettete la pirofila sul fuoco e lasciate cuocere a fuoco basso per un'ora. 10 minuti prima della fine della cottura eliminate l'alloro e il prezzemolo e aggiungete le olive.