Filetti di orata panati Stampa
ricette - Da vecchi libri di cucina

Filetti di orata panati

 

Fatevi sfilettare dal vostro pescivendolo di fiducia 4 orate da circa 200 gr ciascuna, gr 300 di pane raffermo grattugiato grossolanamente, gr 50 di pomodori secchi, 1 spicchio di aglio, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 limone, vino bianco secco, olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Tritate finemente il prezzemolo con lo spicchio d'aglio e con i pomodori secchi; quindi, unite questo trito aromatico al pangrattato, aggiungete qualche goccia di succo di limone e il vino bianco, aggiustate di sale e mescolate bene il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo.  A questo punto, prendete una teglia, ungete leggermente il fondo di olio. Adagiate i filetti sulla teglia e distribuite su ciascuno una parte della panatura preparata in modo uniforme; quindi, irrorate con un giro di olio extravergine d'oliva e infornate a 180°C per circa 15 minuti. Servite infine i filetti di orata panati al forno ancora caldi.