Animelle di vitello fritte Stampa
ricette - Secondi di carne

Animelle di vitello fritte

 

Gr. 700 di animelle  di vitello, 4 cucchiai di aceto, 3 uova, farina, pangrattato, olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Mettete le animelle in una ciotola con acqua e aceto e lasciatele spurgare per almeno 3 ore.
Poi,trasferitele in una pentola con acqua fredda e lessatele per circa 5 minuti, schiumando durante la cottura; quindi, scolatele e passatele sotto l'acqua corrente fredda.
A questo punto, asciugatele e spellatele poi, tagliatele a fettine e passatele in ordine nella farina, nelle uova sbattute nel pangrattato.
Friggetele in abbondante olio bollente, scolatele ponetele su carta assorbente da cucina, salate, pepate e servite calde.

Nei bovini e negli ovini, l’animella  è la parte che per noi umani corrisponde al Timo. E’ situata nel collo degli animali, si trova solo negli esemplari giovani perché,   dopo la crescita , viene riassorbita dall'organismo, seccandosi.