Lepre in salmì Stampa
ricette - Secondi di carne

1 lepre pulita di circa 1,5 kg, 1 costa di sedano, 1 piccola cipolla, 1 piccolo porro, 1 piccola carota, 1 Iitro di vino rosso, 1 spicchio d'aglio, 1 foglia di alloro, 1 rametto di salvia, 1 rametto di rosmarino, olio extravergine d'oliva, sale, pepe, gr 50 di farina bianca.

Lavate le verdure, tagliate a pezzetti il sedano e a fettine la cipolla, il porro e la carota. Tagliate la lepre a pezzi e mettetela a marinare per 24 ore in una terrina al fresco con il vino, le verdure, l'aglio, l'alloro, la salvia, il rosmarino e qualche grano di pepe, mescolando di tanto in tanto.
Trascorso il tempo della marinatura, togliete le verdure dalla marinata, tritatele, mettetele in una pentola capiente con 4 cucchiai di olio e fatele appassire a fuoco basso per circa 10 minuti. Togliete la lepre dalla terrina e unitela alle verdure, facendola rosolare a fuoco vivo per 10 minuti. A questo punto, salate, pepate, spolverizzate la preparazione con la farina, bagnate con il vino della marinata filtrato, rigirate, portate il tutto a ebollizione e fate cuocere, a recipiente coperto, per circa 1 ora e 45 minuti a fuoco bassissimo; ricordandovi di girare la carne di tanto in tanto e di bagnare con qualche cucchiaio di vino se occorre. Trascorso questo tempo di cottura, sgocciolate i pezzi di carne in un'altra casseruola, copriteli con il sughetto di cottura passato al setaccio e fate cuocere ancora per circa 15 minuti. A cottura ultimata, disponete i pezzi di lepre su un piatto da portata e servitela coperta dal fondo di cottura.