Crostata di mele di Giovanna Stampa
ricette - Dolci

Crostata di mele di Giovanna

Dosi per 10/12 persone:
Gr. 500 di farina, 2 uova, 1 bustina di lievito, gr. 200 di zucchero, gr. 200 di burro o margarina, 2 cucchiai di latte, un pizzico di sale, scorza di limone grattugiata, gelatina di frutta, mele quanto basta a ricoprire la crostata. La crostata può essere farcita con crema gialla o con confettura di frutta già pronta in barattolo.

Disporre sulla spianatoia la farina a fontana e fatto un buco nel mezzo versarvi lo zucchero, il burro o la margarina ammorbidita, le uova, il sale, la scorza di limone e il latte.
Impastare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo; quindi, aggiungere il lievito avendo cura che non vi siamo grumi e amalgamare all’impasto.
Sistemare il composto in una teglia precedentemente imburrata e spolverata di farina, rialzare i bordi e porre in frigorifero per un paio d’ore.
Se si desidera ottenere una crostata più soffice sostituite 50 gr. di farina con 50 gr. di fecola di patate.
Affettate le mele in fettine sottili, uscite la teglia dal frigo, farcite con la crema gialla  tiepida o con la confettura di frutta, ricoprite con le fettine di mele e passate in forno preriscaldato a 180° per 50 minuti.
Quindi, fate raffreddare e ricoprite il tutto con la gelatina di frutta che avrete preparato seguendo le istruzioni della confezione.

Crema gialla o pasticcera

Mezzo litro di latte, gr. 50 di amido o fecola di patate, 2 tuorli d’uovo, gr. 150 di zucchero.

 
Versate l’amido in una terrina e scioglietelo con un poco di latte. Amalgamate i tuorli con lo zucchero e poi aggiungete il resto del  latte fino ad ottenere un composto liquido.
Mettete sia l’amido sciolto che il composto liquido in un tegame avendo attenzione di passare il tutto attraverso un colino in modo da non formare dei grumi.
Ponete il tegame su fuoco basso, quando il tutto comincia ad addensarsi, spegnete e mescolate energicamente facendo attenzione che non si formino grumi. Lasciatela  intiepidire per utilizzarla.