Cardone in brodo Stampa
Ricette tipiche regionali - Abruzzo

Cardone in brodo

Kg 1 di cardi, gr 300 di carne di maiale tritata, 4 uova, gr 200 di formaggio pecorino grattugiato, lt 2 di brodo di carne, il succo di 1 limone, olio per friggere, sale, pepe.

Mondate i cardi, privandoli dei filamenti duri, quindi lavateli, tagliateli in tronchetti lunghi circa 3 cm e poneteli a bagno in acqua acidulata con il succo di limone. Lasciateli riposare per 15 minuti, quindi sgocciolateli e lessateli in una pentola con abbondante acqua salata. Quando saranno teneri, scolate i cardi, raffreddateli e strizzateli. In una ciotola mescolate la carne macinata con 2 uova, 150 g di pecorino grattugiato e un pizzico di sale. Formate con il composto tante palline grandi come nocciole e friggetele in abbondante olio caldo. Sgocciolatele non appena saranno dorate e trasferitele su carta assorbente da cucina. Portate a bollore il brodo, unite i cardi e le polpette e lasciate cuocere per circa 20 minuti, quindi unite le restanti uova, precedentemente sbattute con un pizzico di sale e il rimanente pecorino. Lasciate rapprendere le uova, togliete dal fuoco e servite, spolverizzando a piacere con altro pecorino grattugiato.