Garganelli con ragù all'emiliana Stampa
Ricette tipiche regionali - Emilia Romagna

Garganelli con ragù all'emiliana

Gr 350 di garganelli all’uovo, 250 di carne di vitello macinata, gr 200 di fegatini di pollo, gr 350 di polpa di pomodoro tritata, 1 cipolla, 1 carota, 1 costa di sedano, 1 ciuffo di prezzemolo, gr 70 di burro, gr, noce moscata, cannella in polvere, 2 cucchiai di Marsala, mezzo litro di brodo di carne, gr 50 di prosciutto crudo, gr 70 di parmigiano grattugiato, sale, pepe.

Mondate e lavate la cipolla, la carota, il sedano e il prezzemolo; quindi, tritateli e fateli appassire in un tegame con gr 20 di burro; poi, unite la carne macinata di vitello, i fegatini tagliuzzati e fate rosolare per 1 minuto su fiamma vivace, prima di salare, pepare e insaporire con una grattata di noce moscata e un pizzico di cannella. A questo punto, bagnate con il Marsala, aggiungete il pomodoro e il brodo, abbassate la fiamma e lasciate sobbollire per circa 1 ora, mescolando di tanto in tanto. Verso fine cottura, tritate il prosciutto, fatelo rosolare nel restante burro, quindi unitelo al ragù.  Lessate i garganelli in abbondante acqua salata, scolateli al dente e conditeli con il ragù. Servite subito in tavola con il parmigiano a parte.