Tortilla espanola Stampa
Ricette dal mondo - Cucina spagnola

Tortilla espanola
(frittata di patate)

 

Gr. 800 di patate,una grossa cipolla, quattro uova , due dl di olio extravergine di oliva, sale, pepe.
 
Pelare le patate e tagliarle a fette, sbucciare la cipolla e affettarla finemente. Scaldate l'olio in una larga padella e immergetevi le fette di patata una alla volta per non farle attaccare. Dopo aver preparato un primo strato di patate metterne uno di cipolle e poi un altro di patate, salando leggermente ogni strato. Cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti, rivoltando di tanto in tanto le patate e le cipolle che diventeranno tenere senza bruciarsi. Nel frattempo sbattere le uova con due prese di sale, finché diventano schiumose. Scolare le patate e cipolle in un colapasta tenendo da parte tre cucchiai dell'olio di cottura. Trasferire le patate e cipolle nella terrina con le uova sbattute, premendole leggermente finché saranno immerse nell'uovo. Lasciate riposare 15'. Scaldare nella padella due cucchiai dell'olio conservato e, quando e' caldissimo, versarvi le patate con le uova, distribuendole rapidamente con una paletta sul fondo della padella. Cuocere a fiamma medio alta scuotendo spesso la padella; quando la tortilla comincia a prendere colore girarla con l'aiuto di un piatto. Aggiungere nella padella l'olio rimanente e farvi scivolare nuovamente la frittata. Cuocerla anche sul secondo lato, poi girarla ancora un paio di volte per finire di dorarla e quindi trasferitela sul piatto da portata.