Pasta di mandorle Stampa E-mail
ricette - Preparazioni di base

Pasta di mandorle



Con la pasta di mandorle o reale si fanno molti dolci siciliani, oltre la frutta martorana, le pecorelle pasquali, le olivette di sant'Agata catanesi e l'involucro della cassata. La sua preparazione casalinga è abbastanza semplice.

 


Gr 500 di mandorle dolci già pelate, gr 500 di zucchero a velo, 1 dl di acqua, 6 gocce di essenza di mandorle amare, 1 bustina di vanillina.


Con un robot da cucina tritate finemente le mandorle.
In un tegame, mescolate l'acqua con lo zucchero; poi, scaldate a fuoco basso, mescolando, fino a quando lo zucchero comincerà a filare.
A questo punto, spegnete il fuoco e aggiungete la vanillina, l'essenza di mandorle amare, la farina di mandorle e mescolate con energia.
Ottenuta questa pasta, mettetela in un piano di lavoro inumidito e continuate a lavorarla con le mani fino a quando risulterà liscia e compatta.
Spezzettate la pasta in tante piccole parti e lasciatela asciugare per un giorno intero.
Trascorso questo tempo, impastate nuovamente i pezzi di pasta di mandorle fino a riottenere un composto liscio e omogeneo.
A questo punto potrete preparare, con la pasta di mandorle, anche colorandola con colori alimentari, il dolce desiderato.