Maccarones con la ricotta

Per i maccarones: 600 g di farina, 4 uova, olio extravergine di oliva, sale.

Per condire: 300 g di ricotta di pecora, 100 g di burro, Pecorino Sardo grattugiato, sale, zafferano in polvere.

Preparate i maccarones: versate la farina a fontana sulla spianatoia; al centro raccogliete le uova, mezzo bicchiere scarso di olio e un pizzico di sale. Lavorate il tutto con le mani, aggiungendo poca acqua tiepida se necessario, fino a ottenere un impasto liscio, compatto ed elastico; lasciatelo riposare per mezz'ora avvolto in un canovaccio. Prelevate una porzione di impasto e fatela rotolare sulla spianatoia in modo da formare un bastoncino; tagliatelo a pezzetti e avvolgete ogni pezzetto intorno a un ferro sottile, quindi sfilate il ferretto. Procedete in questo modo fino a esaurire la pasta, disponendo i maccarones, a mano a mano che sono pronti, in un cesto di paglia. Infarinateli e lasciateli asciugare per almeno 2 ore.

Fate sciogliere il burro in una casseruola posta su fuoco dolcissimo. Quando sarà fuso, ma non dorato, unite la ricotta precedentemente setacciata e amalgamate con cura, regolando di sale e profumando a piacere con un pizzico di zafferano sciolto in poca acqua calda. In una capace pentola portate a bollore abbondante acqua salata, tuffatevi i maccarones e scolateli al dente. Trasferiteli in una zuppiera, conditeli con il sugo di ricotta, cospargete con abbondante pecorino grattugiato e servite.